Royal Oak Offshore

Visto il successo della collezione classica, Audemars Piguet decide qualche anno dopo di lanciare una nuova collezione ancora più estrema, la Royal Oak Offshore, con caratteristiche sportive e potente ancora più evidenti.

Royal Oak Offshore

Orologi Royal Oak Offshore

ALTRI MODELLI  

ROYAL OAK  Corre l’anno 1972 quando Audemars Piguet, presenta il Royal Oak, al salone di Basilea. Il design del nuovo modello è di una modernità assoluta: caratteristica principale la presenza di una lunetta ottagonale, inserita sulla cassa con otto viti a vista.
A ispirare il designer, Gerald Genta, è stato il sistema degli oblò dei cannoni di forma ottagonale serrati da viti sulle navi, infatti non è un caso che il nome Royal Oak è lo stesso che la marina inglese diede tra fine 700 e inizio 900 a 4 navi della sua flotta per commemorare un avvenimento del 1651, quando Carlo II d’Inghilterra, trovò rifugio dalle truppe di Cromwell, sopra ad una quercia, dove rimase per tutta la notte, da qui l’origine del termine “royal oak “ (quercia reale).

Loading…