OROLOGI TUDOR

La storia della maison degli orologi Tudor ha inizio nel febbraio del 1926, quando Veuve de Philippe Hüther, una casa di produzione di orologi, registra il brand The Tudor per conto di Hans Wilsdorf, l’imprenditore tedesco già fondatore di Rolex in seguito acquisirà dal titolare i diritti in esclusiva. Non appena si conclude la Seconda Guerra Mondiale, Hans Wilsdorf decide di dare al Marchio un’identità tutta sua e così, nel 1946, fonda la società “Montres TUDOR S.A.”, specializzata in modelli in grado di soddisfare le aspettative e i gusti sia maschili che femminili. Le caratteristiche tecniche, estetiche e funzionali sono garantite da Rolex, così come la distribuzione e il servizio post-vendita. L'obiettivo è realizzare orologi che si possano vendere a un prezzo minore dei Rolex ma che godano degli stessi standard di affidabilità e tradizionale fiducia.
I primi orologi Tudor hanno per logo la firma dell'azienda, in seguito sui quadranti appare la rosa dell'omonima dinastia inserita in uno scudo, per simboleggiare l’unione di forza e bellezza dell'orologio. Poco alla volta lo scudo scomparirà dal logo.

HERITAGE BLACK BAY Il modello Heritage Black Bay è senza dubbio uno dei modelli iconici nella storia degli orologi, racchiude oltre mezzo secolo di storia di Tudor e si ispira ai modelli storici del marchio. E’ stato presentato per la prima volta nel 2012 e nel 2016 è stato aggiornato con un calibro di manifattura Tudor. Il bracciale rivettato in acciaio ricorda quello del capostipite degli orologi subacquei il Tudor Oyster Prince del 1954, ossia il corrispettivo del Rolex Submariner, che a sua volta era stato introdotto un anno prima. La corona di carica sporgente richiama quella della famosa referenza 7924 del 1958, soprannominata "Big Crown". Le lancette dalla forma spigolosa, dette "snowflake", riprendono quelle degli orologi forniti da Tudor alla Marina francese negli anni '70. Il quadrante e il vetro bombato sono invece un riferimento ai primissimi orologi subacquei della maison. Complessivamente il Tudor Black Bay, pur con i richiami al passato evidenziati sopra, mantiene elementi contemporanei e per questo si puo considerare un diver moderno, robusto ed affidabile.