OROLOGI JAEGER LECOULTRE

Charles Antoine LeCoultre, apre il suo primo laboratorio a Le Sentier, nella Valle di Joux e si impone da subito per le sue numerose invenzioni, oltre che come costruttore di movimenti. Insieme al figlio Ellie produce calibri di elevata precisione ed affidabilità, che vengono incassati da orologi di altre case svizzere. Anche in fatto di complicazioni non sono da meno, realizzando tourbillon, calendari, cronografi e svegliarini.
Agli inizi del '900 Antoine incontra Edmond Jaeger con il quale instaura un’amicizia che porterà anche ad una unione professionale. Inizialmente i due collaborano ad alcuni progetti, ma nel 1937 il loro proficuo rapporto professionale li induce a realizzare una fusione sotto il nome di Jaeger-LeCoultre. Oggi la Jaeger-LeCoultre conta più di 1000 dipendenti. Dal 1833 la Jaeger-Le Coultre ha depositato oltre 215 brevetti, ha commercializzato oltre 350 movimenti, di cui si contano ormai 100 ripetizione a minuti, e quasi 130 cronografi, sono i numeri che ne decretano un successo senza eguali.

REVERSO ll 1931 è l’anno di una delle creazioni più importanti per la celebre maison: l’orologio Reverso.
L’idea nasce una decina di anni prima quando durante un viaggio nell’India Britannica, un tal Cèsar Trey, che si occupava di protesi dentarie, per caso viene a sapere da alcuni ufficiali dell’esercito nonché grandi giocatori di polo che i loro orologi si rompevano spesso durante le partite.
Il progetto si basa infatti su una soluzione per far scorrere su se stessa la cassa di un orologio per permettersi di ribaltarsi completamente e di proteggere quindi il vetro stesso dai colpi accidentali che si possono verificare con l’uso durante un’ attività sportiva. Al suo rientro in svizzera Trey propone la sua idea del Reverso ai due amici Jaeger e LeCoultre, che decidono cosi di commissionare lo studio della fattività a Chauvot.
E’ bastato poco perché questo orologio diventasse un classico Art Déco, vera e propria leggenda dell’alta orologeria.

POLARIS MEMOVOX E’ il 1968 quando la maison produce il primo orologio automatico con sveglia della storia: il suono di un martelletto e la vibrazione sul polso dettavano la sveglia a carica automatica dello storico Memovox, una "voce della memoria" originariamente adottata dai sub per ricordare loro di risalire in superficie.
Jaeger-LeCoultre inserendo l'esclusivo meccanismo di allarme in un orologio da polso resistente all'acqua ha apportato cosi un'innovazione nel mondo degli orologi da immersione, come nessuno aveva mai pensato prima. Non vi è dubbio che il Polaris Memovox era, ed è tuttora, un orologio importante per Jaeger-LeCoultre. Nel 2008, in occasione del 40 ° compleanno dell'orologio, la maison ha ristampato il Polaris Memovox in una serie limitata di 768 pezzi in acciaio e 165 in platino.